Categories
Nokia

I termini dell’accordo tra Nokia e Microsoft

Dopo 10 settimane di negoziazione è stato finalmente firmato l’accordo tra Nokia e Microsoft per la creazione del nuovo ecosistema che dovrebbe andare a contrastare iOS di Apple a Android di Google. L’accordo non contiene nulla di nuovo rispetto a quando già si sapeva e pone le basi per la collaborazione che dovrebbe portare entro la fine dell’anno ad avere un paio di smatphone Nokia con sistema operativo Microsoft Phone 7.

Come sappiamo si tratta di una collaborazione alla pari. Da una parte Nokia porta la capacità di produrre hardware di un certo livello, un App Store di sempre maggiore successo, diversi altri servizi già avviati da tempo e una moltitudine di accordi con carrier telefonici in tutto il mondo. Dall’altra Microsoft porta la sua esperienza nel campo dei software, un motore di ricerca e altri servizi di tipo office. Vediamo un po’ di dettagli.

INTEGRAZIONE DEI SERVIZI Da una parte Nokia porta in dote Ovi Maps con relativi servizi. Dall’altra Microsoft porta Bing, la suite da ufficio Office e tutto l’ambiente media che ruota intorno al web e a Xbox. L’integrazione di questi servizi dovrebbe creare un ambiente ampio e di alto livello dedicato all’intrattenimento e alla produttività.

ADVERTISING Microsoft offre i propri sistemi di advertising legati alla ricerca che offrono a Nokia la possibilità di monetizzare meglio i propri utenti.

APP STORE Fusione tra Microsoft Marketplace e Ovi Store in un unico store che permette a sviluppatori e utenti di avere un solo enorme luogo in cui distribuire e scaricare applicazioni per Windows Phone 7, ma anche per Symbian e Series 40!

ACCORDI CON GLI OPERATORI Nokia porta in dote 112 contratti in 36 paesi con gli operatori di telefonia mobile  che permettono di semplificare in maniera importante l’acquisto di servizi o applicazioni da parte degli utenti.

SISTEMA OPERATIVO Nokia avrà la possibilità di utilizzare Microsoft sui propri dispositivi con prezzi vantaggiosi per quanto riguarda le royalties. Inoltre avrà la possibilità di influenzare lo sviluppo del sistema operativo per adeguarlo alle proprie esigenze e a quelle dei propri utenti.

SOLDI Per pareggiare il valore intrinseco degli asset messi in condivisione da Nokia ci sarà una contropartita in denaro da Microsoft stimato in alcuni miliardi di euro.

Per chi si occupa di sviluppo rimane sospeso il discorso riguardante Qt. Il fatto che nelle ultime settimane Nokia ha continuato a portare novità su questo fronte anche per i dispositivi Series 40 e il fatto che ci sarà uno store unico potrebbe significare che Qt continuerà ad avere un ruolo importante. La soluzione che molti si augurano è quella di avere la possibilità di sviluppare in Qt per Windows Phone 7 per non buttare il lavoro svolto e per continuare ad usare una libreria potente, versatile e facile da usare.

2 replies on “I termini dell’accordo tra Nokia e Microsoft”

[…] Dopo 10 settimane di negoziazione è stato finalmente firmato l’accordo tra Nokia e Microsoft per la creazione del nuovo ecosistema che dovrebbe andare a contrastare iOS di Apple a Android di Google. L’accordo non contiene nulla di nuovo rispetto a quando già si sapeva e pone le basi per la collaborazione che dovrebbe portare entro la fine dell’anno ad avere un paio di smatphone Nokia con sistema operativo Microsoft Phone 7. Come sappiamo si tratta di una collaborazione alla pari. […] Leggi l'articolo completo su Nokia Symbian Qt KDE Italia […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *