Primi passi con Qt Creator

In questo primo articolo della serie “Sviluppo” verrà compilata e installata sullo smartphone un’applicazione demo usando Qt Creator. È per forza di cose il primo passo per iniziare a fare qualcosa di personalizzato e serve a prendere confidenza con gli strumenti che abbiamo.

Un enorme punto a favore di Nokia e Symbian è la possibilità di utilizzare Qt. Queste fantastiche librerie C++, realizzate originariamente da Trolltech, furono poi acquisite da Nokia e che ne sta facendo il cuore dell’architettura software. Qt è alla base di alcuni software di successo come l’ambiente KDE e Opera Browser e il fatto che siano delle librerie generiche vi permette di utilizzarle in diversi ambiti e su diversi sistemi. Personalmente ne ho già fatto uso per un progettino, mai finito, su Linux e mi ha piacevolmente sorpreso perché tutta la libreria segue una logica e difficilmente ne dovrete usare delle altre per raggiungere il vostro scopo.

Prima di procedere una precisazione. Suppongo che se state leggendo questa guida avete  uno smartphone Nokia con Symbian^3, Symbian S60 5th Edition o Symbian S60 3th Edition. Se non l’avete dovrete affidarvi interamente al simulatore, ma va bene lo stesso. Passiamo al primo passo.

Scaricare Qt  Creator

Per forza di cose dobbiamo recuperare l’ambiente di sviluppo che ci serve: Qt Creator che è parte del Qt SDK. Siccome trovarlo sul sito non è facile conviene affidarvi ad un motore di ricerca o a questo link diretto. L’archivio è disponibile per Windows, Mac OS e Linux e a seconda della piattaforma varia dai 300 MB ai 900 MB. La soluzione migliore è quella Windows perché solo con questa è possibile fare il deploy direttamente da Qt Creator e utilizzare il debugger.

C’è una versione LGPL e una versione Commercial. La seconda ha un costo e serve esclusivamente se dovete effettuare modifiche a Qt e non volete renderle pubbliche. Per il nostro progettino va benissimo la LGPL.

Installazione di Qt Creator

Non mi soffermo più di tanto su questo argomento. Se pensate di voler programmare in C++ sarete sicuramente in grado installare le eventuali librerie richieste e completare la procedure senza grattacapi.

Compilare e provare l’applicazione demo sul simulatore

Spero che Nokia non me ne voglia se prendo qualche immagine dal loro tutorial di base di cui questo articolo è una riproposizione, ma sono molto utili per fare capire meglio i prossimi passi.

Una volta installato Qt Creator lo si deve avviare. La pagina di benvenuto ci propone alcune demo.

Scegliamo la prima denominata “Animated Tiles”. Andando avanti ci viene chiesto per quali piattaforme eseguire la compilazione: sicuramente per il simulatore, probabilmente per i dispositivi Symbian, magari per quelli Maemo (MeeGo).

Qt Creator aprirà il progetto con i vari sorgenti e file connessi. In questo caso si tratta di un singolo file C++ da 260 righe, un paio di file di configurazione e alcuni file di risorse, ovvero delle immagini.

A questo punto le cose sono semplicissime. Bisogna selezionare come destinazione della compilazione il simulatore. Per fare ciò basta andare in basso a sinistra e aprire il menu “target” e selezionare “Qt Simulator”. Fatto questo basta avviare il tutto premendo il triangolo verde “Run”. Tutto il progetto verrà compilato, verrà aperto il simulatore e possiamo finalmente vedere l’applicazione funzionante. È un’applicazione molto semplici in cui è possibile disporre un’immagine ripetuta secondo alcuni pattern.

Assieme al simulatore si apre anche un menu che permette di impostare la “situazione” dello smartphone.  C’è un po’ di tutto, dalla carica della batteria al contenuto della rubrica alla posizione geografica. Uno strumento indispensabile per molte cose.

Preparare lo smartphone per testare l’applicazione

Come detto questo capitolo e il successivo valgono soltanto per chi usa Qt Creator sotto Windows. I percorsi saranno quindi relativi al menù di avvio di Windows. Personalmente ho usato Windows 7.

Inoltre occorre che Ovi Suite o PC Suite siano installati sul computer.

Colleghiamo il cellulare tramite cavo USB e iniziamo.

La prima cosa da fare è installare Qt sul cellulare, se non già presente ovviamente. Se non c’è basta andare su Menù di Avvio > Nokia Qt SDK > Symbian > Install Qt to Symbian device. Ovi Suite o PC Suite si occuperanno dell’installazione.

La seconda cosa indispensabile è l’installazione di dell’Application Tracker. Lo trovate in Menù di Avvio > Nokia Qt SDK > Symbian >Install TRK to Symbian device. Selezionate poi il file relativo al vostro smartphone.

Compilare e provare l’applicazione demo sullo smartphone

La procedura è identica a quella per il simulatore. In basso a sinistra apriamo il menu target e selezioniamo “Symbian Device”. Se il cellulare è collegato correttamente tramite USB avremo anche una spunta di conferma. Premiamo Run e… voilà. In pochi secondi avremo la nostra applicazione in esecuzione sullo smartphone. Fantastico!

L’applicazione risulterà quindi installata sul cellulare. Se volete distribuire il file potete trovare l’apposito file SIS nella cartella di compilazione. Per sapere qual’è potete cercare nel log di compilazione o, più elegantemente, selezionando “Projects” sulla barra a sinistra e poi andando a verificare le impostazioni di “Build” per “Symbian Devices”.

Conclusioni

Arrivati a questo punto possiamo dirci soddisfatti. È stato tutto facile e abbiamo imparato come usare in modo minimale Qt Creator 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *