KDE 4.8.2 finalmente su Slackware Current

Finalmente Pat ha deciso di dare un colpo di aggiornamento deciso a Slackware Current passando dal ramo 4.5 di KDE 4.5 al 4.8. I vantaggi per gli utilizzatori sono molti e permette a tutti di usufruire delle novità dell’ambiente grafico.

Slackware segue notoriamente due filoni di aggiornamenti. Il primo è quello che potrebbe essere definito “stable” e consiste semplicemente nella release ufficiale (attualmente la 13.37) per la quale vengono forniti solo gli aggiornamenti di sicurezza. È il ramo scelto da chi ha la necessità di avere un sistema in cui non ci si deve preoccupare che eventuali aggiornamenti possano spaccare una qualche configurazione, quindi tipicamente è scelto dai sistemisti per i server.

Sul proprio PC di casa è però più divertente avere un sistema operativo aggiornato alle ultime novità che di solito ne migliorano l’uso migliorandone le feature, risolvendo problemi di usabilità e gli immancabili bug. A questo scopo, per Slackware, esiste il ramo Current che è una rolling release, ovvero non esistono uscite cadenzate, ma man mano che ci sono novità vengono subito rese disponibili.

Ultimamente però Pat e il suo team si erano limitati ad alcuni aggiornamenti di base che riguardavano il Kernel e alcune librerie lasciando molto indietro KDE, addirittura alla versione 4.5, tanto che nel frattempo qualcun altro si era organizzato per compensarne la mancanza. Per fortuna però ora è stato fatto un merge e tutto va meglio.

Per passare alla Slackware Current il modo più semplice è usare slackpkg, il tool di aggiornamento per i pacchetti. Basta scegliere uno dei repository di Slackware Current scommentandolo da /etc/slackpkg/mirrors e poi fare slackpkg updateslackpkg upgrade-all serve per aggiornare i pacchetti esistenti, slackpkg install-new per decidere quali pacchetti nuovi installare. Per aggiornare KDE è preferibile farlo dopo essere passati al Runlevel 3 (telinit 3) per evitare di sballare tutto il sistema.

Col passaggio a KDE 4.8 di passa anche da KOffice a Calligra (il suo erede) e inoltre Pat ha deciso di dare supporto a Network Manager per rendere un po’ più pratica la gestione delle reti nell’uso desktop. Trovate i dettagli in /var/lib/slackpkg/ChangeLog.txt

Buona Slackware a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *