Fare il porting di app Android, iOS e Windows Phone verso Qt

Avete realizzato un’App per iOS di Apple, Android di Google o Windows Phone di Microsoft? E avete voglia di fare il porting su Qt per farlo girare su Symbian o MeeGo? Allora non c’è motivo di preoccuparsi perché Nokia ha pensato a voi con un apposito sito un cui vi viene spiegato quali classi e metodi usare per effettuare il porting senza dover imparare da cima a fondo le API di Qt.

Nella strategia di Nokia di portare sviluppatori su Qt e quindi di stimolarli alla realizzazione di applicazioni per Symbian e per MeeGo (sull’N9) c’è anche questo simpatico portale in cui trovare tutte le indicazioni per facilitarvi il compito.

Sviluppare su Qt è facile perché si tratta di una libreria veramente completa, documentata bene e strutturata in maniera ragionata. Peccato che nell’ambito mobile sia usata solo Symbian e su MeeGo. Grazie a questo portale sarà più facile l’approccio di chi è già esperto nell’uso di iOS, Android e Windows Phone.

Ok, fine della marketta. Quello che mi lascia fortemente perplesso è che ancora non c’è un’iniziativa ufficiale per portare Qt su iOS, Android e Windows Phone. Va bene Apple che non permetterebbe mai di vedere contaminato il suo prezioso sistema operativo da roba di terzi, ma per Android esiste già un progetto avviato (Necessitas) che con un supporto ufficiale farebbe scintille.

Per non parlare di Windows Phone! Nokia e Microsoft uniscono le energie. Nokia fa non neanche un porting di Qt sul sistema operativo di Microsoft. DEMENZIALE!

È molto difficile incentivare degli sviluppatori a impegnarsi su una piattaforma (Symbian) che ha i giorni contati e su un’altra (MeeGo Harmattan) che è stata uccisa nella culla.

2 commenti su “Fare il porting di app Android, iOS e Windows Phone verso Qt”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *